domenica 6 settembre 2009

Collegare un portalampada provvisorio in un punto luce di casa

-
Potrebbe capitare di dover collegare un portalampada provvisorio in un punto luce di casa. Durante un trasloco, ad esempio, quest'operazione risulta estremamente comoda perchè vi permette di avere rapidamente la luce in casa senza dover necessariamente montare i vari lampadari definitivi.

In un punto luce di casa la prima cosa da fare è quella di individuare i fili di terra, fase e neutro.
Isolate con un pezzo di nastro isolante l'estremità del filo di terra in quanto non serve, lo collegherete successivamente quando monterete il lampadario definitivo.
Fase e neutro invece vanno collegati entrambi.

Come aprire il portalampada

Potrebbe sembrare un'operazione banale ma in realtà, in alcuni modelli di portalampada, è necessario capire il meccanismo che li tiene chiusi. Guardate il video che segue.


-
Capite bene che se non si apprende subito come aprirlo si rischia di forzare col giravite e romperlo (il mio primo portalampada fece questa fine!).
Una volta aperto, dentro, tra i due pezzi di plastica che avete svitato, trovate il pezzettino su cui andare a collegare i fili e su cui avete fatto leva per aprire l'involucro (vedi video del modello).
Ora analizziamo questo pezzo in dettaglio.

(Cliccate sull'immagine per ingrandirla)
La lampadina ha 2 contatti: uno è posto sulla base della lampadina stessa (definiamola brutalmente punta) e l'altro è la vite di metallo che viene utilizzata per avvitarla.
A destra, nella foto qui sopra, vedete una prima aletta di metallo (quella che serve ad aprirlo) che termina (parte centrale) con il contatto su cui poggerà la base della lampadina. A sinistra invece un'aletta più grande, quella su cui avverrà il contatto con la vite della lampadina.

Come collegare fase e neutro

Se non l'avete ancora fatto vi consiglio di leggere il post sui fili di un impianto elettrico di casa. Questo vi aiuta a distinguere il filo della fase dal neutro.
Se girate il pezzo che abbiamo descritto prima (vedi foto sopra) trovate 2 connettori con rispettive viti. A questo punto non resta che collegare i fili: fase e neutro appunto. Per una questione di sicurezza il neutro va collegato al contatto che è in corrispondenza dell'aletta su cui poggerà la vite della lampadina. La fase invece sull'altro, quello su cui poggerà il contatto alla base della lampadina (vedi sopra contatto centrale). In questo modo i collegamenti risulteranno più sicuri perchè la parte a vite della lampadina sarà collegata al neutro e questo diminuirà i rischi di prendere la scossa mentre si svita la lampadina (ovviamente sempre se l'impianto è stato realizzato a regola d'arte). Vorrei sottolineare che, nel caso invertiste i fili, la lampadina si accenderà lo stesso. Ripeto: è una questione di sicurezza.

Per collegare i fili basta semplicemente svitare le viti che trovate nella parte posteriore del pezzo dei contatti. In pratica dovreste ritrovarvi qualcosa di simile a quanto rappresentato nella foto qui sotto.
 
Ultima cosa. Prima di collegare i fili fateli passare nel buco della parte superiore del portalampada che avete precedentemente smontato. In pratica "il tappo" del portalampada. Poi collegate i fili. Se dimenticate questo passaggio vi toccherà scollegare i contatti e ripetere l'operazione perchè non potrete chiudere l'involucro del portalampada!
;-)

27 commenti:

  1. ottimo giovane, pensavo di essere in grado da solo ma sottovaluto sempre l'operazione di svitaggio del portalampada. quante madonne fanno tirare

    castagno

    RispondiElimina
  2. te castagno fai fatica anche dopo aver visto il video ma puoi sempre chiamare paolo

    RispondiElimina
  3. fantastico, avevo proprio bisogno di questo, avendo esaurito i portalampada che si svitano, sono rimasta solo con quelli che si...incastrano......!
    Grazie moltissimo!

    RispondiElimina
  4. molto utile grazie! peccato averlo letto solo ora che ho montato tutti i portalampada in casa senza sapere dell'accorgimento da seguire per una maggiore sicurezza.

    RispondiElimina
  5. Ciao! complimenti per il sito - e per il video! vorrei chiederti un consiglio.Sto cercando di montare delle appliques (al muro) a cui posso collegare solamente 2 cavi elettrici (e non 3)...sono confusa! quali cavi devo collegare (il verde,il blu o l'arancione)? e poi una volta colegati i 2 cavi, cosa faccio del filo elettrico restante??? grazie mille et a bien tot!

    RispondiElimina
  6. Ciao, per prima cosa devi individuare il filo di terra. Poi colleghi gli altri due come descritto sopra. Leggi anche il post sui fili di un impianto elettrico di casa che ti può essere di aiuto per capire i colori dei tuoi fili a cosa corrispondono.

    RispondiElimina
  7. Fatto bene e utilissimo...Grande!

    RispondiElimina
  8. grazie davvero utile
    f

    RispondiElimina
  9. Domanda da un milione di €...e se volessi avere,per lo stesso lampadario con piu' lampadine,doppio interruttore per accendere solo una parte o tutte le lampadine?Come posso fare?

    marcolino68

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devi eseguire il passaggio di montare 2 interrutori e due deviatori

      Elimina
  10. @marcolino68
    un commento non basterebbe per risponderti. Serve un post dedicato. Se mi capiterà te lo scriverò volentieri!

    RispondiElimina
  11. Ciao, devo montare un lampadario Ikea, il lampadario ha i fili blu e marrone vicino ad un connettore dove devo inserire i fili che esco dal soffitto, il problema è che i fili che escona dal soffitto sono 3 di colore arancione, azzurro, e verde giallo, come devo collegarli. Aiutatemi, Grazie mille Nadia natati883@alice.it

    RispondiElimina
  12. ciao Nadia, giallo-verde ( se l'impianto è a norma) è la terra, quindi non ti serve. Sempre se l'impianto è a norma il neutro dovrebbe essere l'azzurro (blu) e la fase l'arancione ma è bene sempre verificare il tutto con un cercafase: individuare la fase con un cercafase.

    RispondiElimina
  13. grazie mille, questo post oggi mi ha salvato la vita! Marco

    RispondiElimina
  14. salve, io vorrei cambiare un portalampada in una cantina vecchia, infatti mi pare vi siano solo 2 fili neri....quindi, a questo punto, attacco questi 2 fili seguendo la guida e tutto dovrebbe funzionare? grazie!

    RispondiElimina
  15. Si, tutto dovrebbe funzionare. Eventualmente prima di scollegare il vecchio portalampada si studi bene la situazione e i collegamenti dei fili (è giusto che siano 2).

    RispondiElimina
  16. grazie davide, ho montato e funziona (i fili erano entrambi marroni, non neri, avevo visto male)!
    Due cose:
    -smontando il portalampada vecchio ho notato che il filo della messa a terra c'era, ma rigirato con la punta dentro la forassite.
    -quando accendo, la luce ha ogni tanto degli sbalzi di luminosità (lo faceva anche con la lampadina vecchia...)a cosa sono dovuti?
    grazie, ciao!

    RispondiElimina
  17. ciao, bene!
    Per il filo di terra spesso lo mettono ripiegato nel tubo, nei portalampada non sai dove attaccarlo ;-)
    Per gli sbalzi di luminosità invece non saprei, potrebbe dipendere da svariati fattori. Se lo faceva anche con la lampadina vecchia ipotizzo possa essere un problema dell'impianto. Se così fosse solo un tecnico specializzato potrebbe venirne a capo.

    RispondiElimina
  18. Ciao Davide,
    ho delle plafoniere da montare che hanno solo 2 attacchi con vitine uno per la Fase uno per il neutro mentre per la Terra non ce e dal soffitto escono 3 fili, neutro ,fase e terra, la terra dove e come va collegata? lo stesso problema mi sorge con un vecchio lampadario in metallo sai quelli con la catenache hanno solo il neutro e la fase,quindi anche qui non so come e dove collegare la terra. Grazie e saluti Enzo da Zurigo

    RispondiElimina
  19. ciao Enzo, la terra puoi non collegarla.

    RispondiElimina
  20. Ciao Davide,
    Devo montare un lampadario IKEA e dal soffitto escono tre fili di cui uno giallo/verde. Se ho ben capito il giallo/verde è la messa a terra e lo posso ricoprire con il nastro isolante e lasciarlo dentro al lampadario. Gli altri due fili deve essere attaccati rispettando i colori? Oppure li posso attaccare senza rispettare nessun ordine? Speriamo che tu abbia capito.
    Ciao
    Stefania

    RispondiElimina
  21. ciao Davide devo accorciare lo stelo a un portalampade comprato all'ikea,nome del modello Hemma,non capisco come aprire il portalampade x togliere i fili....mi puoi aiutare?

    RispondiElimina
  22. Salve, ho seguito tutte le indicazioni, collegando il neutro e il fase come specificato, nel momento in cui vado ad accendere la lampadina però l'impianto salta, quale potrebbe essere il problema? Se sono invertiti, dovrebbe funzionare ugualmente, seppure con maggiore rischio o mi sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, se invertiti dovrebbe funzionare ugualmente. Il problema è di altro genere: il collegamento non isola i fili tra loro, c'è un corto nella lampadina o portalampada, ecc. C'è da verificare che i collegamenti non si tocchino tra loro.

      Elimina
  23. Era il video che cercavo. Grazie 1000.

    RispondiElimina